Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

TURISMO, CULTURA, EVENTI, SAPORI, TERRITORIO, MOTORI, CAMPER TOUR 

Bonometti Centrocaravan sostiene il reparto di oncologia dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza

Bonometti Centrocaravan mette un camper Laika Ecovip 409 a disposizione di Loretta Pavan, ciclista randonneur ed ex paziente oncologica, dedita a imprese sportive estreme, per il suo prossimo viaggio: "Un giro per la testa" è la sfida, con l’obiettivo di una raccolta fondi, che attende Loretta e che la porterà, in sella alla sua bici, in un lungo tour di 10.000 km che unirà tutte le capitali europee in soli 60 giorni. Loretta Pavan sostiene, con le sue imprese, gli Amici del 5° Piano,un gruppo di volontari attivo presso l’Ospedale San Bortolo di Vicenza, con l’obiettivo di supportare i malati oncologici, gli ex malati e i loro familiari attraverso il coinvolgimento degli stessi in attività legate alla cultura, al benessere, all’alimentazione e alla promozione dei diritti del malato Bonometti Centrocaravan è la più grande concessionaria di veicoli ricreazionali d’Italia ma anche un punto di riferimento, per il mondo dei viaggi in libertà, più ampio del semplice supporto tecnico all’acquisto di un camper o una caravan per le proprie vacanze. Un veicolo ricreazionale, oggi, significa libertà, autonomia, protezione di sé e della propria famiglia come tra le mura di casa, ovunque ci troviamo e qualunque sia l’attività che svolgiamo. Con lo spirito di interpretare il camper per uno dei suoi più nobili impieghi, Bonometti Centrocaravan, infatti, sarà lieta di sostenere la prossima impresa ciclistica di Loretta Pavan in questo tour delle capitali europee, e, insieme a lei, l’associazione Amici del 5° Piano e il reparto di oncologia dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza. La storia personale di Loretta Pavan è il giro di chiave che ha messo in moto la sua voglia di superarsi, personalmente e fisicamente, impegnandosi in imprese ciclistiche estreme. Loretta è un ex imprenditrice di successo che, nel 2006, scopre di essere malata di tumore, malattia che le ha già portato via due sorelle. Durante la lotta contro la malattia, nel 2008, Loretta Pavan inizia a pedalare per mantenersi in forma e, da quel momento, letteralmente, non scende più dalla bicicletta: in breve decide di dare una svolta alla propria vita, si ritira dall’attività professionale e si dedica interamente alla propria passione e carriera di ciclista estrema. Il curriculum delle imprese di Loretta Pavan, oggi, è impressionante: randonnè monumentali come Parigi- Brest- Parigi (1.200 km, 12.000 metri di dislivello) in 78 ore oppure Pinerolo- Barcellona – Pinerolo (1.600 km, 20.000 metri di dislivello) in 145 ore. Nel 2017 scala 56 volte il Monte Grappa, nel 2018 conquista Capo Nord, 4.200 km in venti giorni; negli anni successivi compie il Giro delle Repubbliche Marinare, 2.300 km con 20.000 mt di dislivello e un tour verso Tarifa, 3.000 km con 28.000 mt di dislivello. Nel 2020, infine, Loretta Pavan percorre 7.000 km in sella attraverso l’Italia, in totale autonomia, per sostenere il reparto di Oncologia dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza, in un simbolico abbraccio a tutto lo Stivale, in seguito alla pandemia. La sfida 2021 di Loretta Pavan, sempre a sostegno dell’Oncologia di Vicenza e della onlus Amici del 5° Piano, invece, ha per titolo "Un giro per la testa" e abbraccerà tutte le capitali europee in una pedalata lunga 10.000 km da compiersi in soli 60 giorni. Nonostante Loretta abbia sempre portato a termine le proprie imprese senza mezzi di supporto, per ragioni di sicurezza e praticità quest’anno ha scelto di avere un camper al proprio seguito, nel quale dormire, mangiare, lavarsi senza dipendere da alcuna struttura o ospitalità lungo il percorso. Bonometti Centrocaravan ha sposato senza perdere tempo la sfida di Loretta Pavan e la causa a sostegno dell’Oncologia di Vicenza e le ha messo a disposizione un Laika Ecovip 409, un camper semi integrale su base Ducato di generose dimensioni, con i suoi oltre 7 metri di lunghezza, dotato di tutti comfort di un appartamento e un comodo garage, strategico per il rimessaggio notturno e per ogni tipo di riparazione necessaria alla bicicletta di Loretta. Alla guida del camper ci sarà Nicodemo, fotografo e videomaker sportivo professionista, che condividerà gli spazi con Loretta, lavorando alle immagini che diventeranno un film documentario sull’impresa.

“Non c‘è soddisfazione più grande di poter mettere al servizio di un progetto solidale le proprie conoscenze e i propri mezzi, sia materiali sia personali” dice Stefano Bonometti “Loretta Pavan, con le sue imprese in bicicletta e il suo progetto di raccolta fondi per l’Oncologia dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza, ci ha ispirati immediatamente a sostenere la sua prossima impresa con il nostro veicolo”